Alessandro Casciaro
Art Gallery
ita / deu / eng
alessandro casciaro logo
TOP top

Bianca Kennedy & The Swan Collective

Hydra Islands

08.09. 10.10.2016
Alessandro Casciaro
Art Gallery
<
>
X
bianca kennedy & the swan collective, hydra islands, galleria alessandro casciaro bianca kennedy & the swan collective, hydra islands, galleria alessandro casciaro bianca kennedy & the swan collective, hydra islands, galleria alessandro casciaro bianca kennedy & the swan collective, hydra islands, galleria alessandro casciaro kennedy, bianca kennedy, hydra islands, galleria alessandro casciaro the swan collective, hydra islands, galleria alessandro casciaro bianca kennedy & the swan collective, hydra islands, galleria alessandro casciaro kennedy, bianca kennedy, hydra islands, galleria alessandro casciaro bianca kennedy & the swan collective, hydra islands, galleria alessandro casciaro
La galleria Alessandro Casciaro è lieta di presentare per la prima volta gli artisti Bianca Kennedy e The Swan Collective in un progetto site-specific realizzato appositamente per la galleria.
 
Con la mostra Hydra Islands Bianca Kennedy e The Swan Collective aprono prospettive sull’interazione tra acqua, uomo, flora e fauna.
Il motivo conduttore attraverso i disegni, film, modelli scultorei e le fotografie di Bianca Kennedy sono isole. Nell’esistenza insulare l’artista trova dei rebus mistici per la ‘nascita della tragedia’. Nel film ‘ Sonar Songs’ e in 200 disegni di Bianca Kennedy il luogo in cui si svolge la tragedia è la vasca da bagno. Con Kennedy il bagno in vasca diventa un’isola invertita: un’isola d’acqua in mezzo alla terra ferma. Un luogo di pace. Un’oasi dove l’anima può sprofondare nella molteplicità dell’intimità umana: passione, abbraccio, vulnerabilità, nudità, amore, morte. Alla ‘rivoluzione decadente’ del bagno Bianca Kennedy aggiunge modelli scultorei di piscine e la loro evoluzione in fotografie.
L’opera del gruppo di artisti The Swan Collective è pervasa dall’architettura del serbatoio d’acqua. I cinque membri si ispirano a vicenda con le loro tecniche individuali e rompono con le rigide forme della pittura attraverso l’animazione ed effetti speciali. In questo modo si apre una realtà virtuale. Il gruppo allarga la temporalità della pittura acrilica di centrali idroelettriche e bacini idrici, attingendo alla vastità della sua forza collettiva e proiettando dinamici giochi di luci e ombre sui luoghi acquatici dipinti. Attraverso occhiali 3D l’osservatore può immergersi in un mondo virtuale mosso e sentire in modo realistico la forza dell’acqua vitalizzante e nel contempo minacciosa. I stampi su carta esposti mostrano forme di vita che hanno sviluppato tutte quante un metodo organico dell’immagazzinamento dell’acqua: cactacee, piovre e animali primordiali.
I lavori degli artisti, basati sulle scienze naturali, comprendono disegni, video, pittura, animazioni 3D, stampi su carta, modelli scultorei e fotografie. Nella mostra Hydra Islands Bianca Kennedy e The Swan Collective esaltano le isole e i luoghi acquatici come spazio vitale e luogo di immagazzinamento di risorse preziose.
 
 
Bianca Kennedy nata nel 1989 a Lipsia (D); dal 2011 Accademia delle belle arti di Monaco; 2016 Athens School of Fine Art; 2016/17 Meisterschülerin;
 
Mostre: 2016 Hydra Islands, Galleria Alessandro Casciaro, Bolzano; Panorama, Akademie der Bildenden Künste München; The Lives Beneath, Espronceda, Center for Art and Culture Barcelona; durchaus, Kempten; 2015 Mostra annuale, Kunstverein Rosenheim; Stadt der Frauen, Alte Kongresshalle München; Sculpture as Performance, Botanikum München; 6/7 Weltraum, Rathausgalerie München; Artificial Legs Don‘t Shrivel, Karin Wimmer Contemporary Art, München; New German Video Art, Alternative Space Loop, Seoul; Flash Back, Freshfields Bruckhaus Deringer, München; Beyond the Pale, Dina Renninger Gallery, München; 2014 Süperb Sürprise, Galerie Esther Donatz, München; Looking at the big sky, Ark Galerie, Indonesien; Praktizierte Substanz, Kunstarkaden München; Life between Walls, con Felix Kraus, Akademie der Bildenden Künste München; Beyond the Pale, Galerie 52, Essen; 2013 EROS III, Halle 50, München; LIFE 3.0, con Felix Kraus, Akademie der Bildenden Künste München; Konsumieren wider aller Vernunft, Stephan Stumpf Gallery, München; 2012 Kunst-Stoffe, Freshfields Bruckhaus Deringer, München; Mostra annuale, Akademie der Bildenden Künste München; INSIDE|OUTSIDE, Nürnberg con Prinzhornsammlung; 2011 Textiles Unbehagen, Stephan Stumpf Gallery & Färberei, München;
 
The Swan Collective nato nel 1986 a Monaco (D); 2014 Diploma all’Accademia di belle arti di Monaco; 2014 LFA Kalender con Bianca Kennedy (Agosto); 2012/13 Borsa di studio della Fondazione accademica del deutschen Volkes.
 
Mostre: 2016 Farbe & Raum, Ägyptisches Museum München; Hydra Islands, Galleria Alessandro Casciaro, Bolzano; The Lives Beneath, Espronceda, Center for Art and Culture Barcelona; 2015 Sculpture as Performance, Botanikum München; Going Commando, Collection Born; 7/7 Weltraum, Rathausgalerie München; Annual Exhibition, HfG Karlsruhe; Kunst macht Lust, Kloster Roggenburg; Flash Back, Freshfields Bruckhaus Deringer München; Beyond the Pale, Galerie Dina Renninger, München; 2014 Sürprise Superb con Bianca Kennedy, Galerie Esther Donatz München; Nature Vive, Galerie Jörg Heitsch, München; Late Cave, Tesi, AdBK München; Fülle, Hofgarten München; Licht & Schatten, Ägyptisches Museum München; Praktizierte Substanz, Kunstarkaden München; Gastspiel, Galerie Thomas München; Life Between Walls con Bianca Kennedy, Mostra annuale AdBK München; Beyond the Pale, Galerie 52, Essen; 2013 Galeria Autonomica, Stadtmuseum München; EROS III, Domagk Ateliers München; LIFE 3.0 con Bianca Kennedy, Mostra annuale AdBK München; 2012 Sex Through Death, Akademie Galerie München; Spiel-Zeuge, Freshfields Bruckhaus Deringer München; AABER AWARD; Kunsthalle Schweinfurt con Victor Kraus; 2011 [con_vex] con Frank Balve, Mostra annuale AdBK München; 2010 e 2011 Workshop e mostre, Kloster Roggenburg; 2008 – 11 Mostre con il gruppo artistico K2ao a Monaco (tra cui Lothringerstraße, Lenbachhaus), Berlin, Hamburg-Harburg, London, Amsterdam;
 
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.