Alessandro Casciaro
Art Gallery
ita / deu / eng
alessandro casciaro logo
TOP top

Domenico
Grenci

Alessandro Casciaro
Art Gallery
<
>
X
grenci, domenico grenci, pittura, mixed media, arte contemporanea, galleria alessandro casciaro grenci, domenico grenci, pittura, mixed media, arte contemporanea, galleria alessandro casciaro grenci, domenico grenci, pittura, mixed media, arte contemporanea, galleria alessandro casciaro grenci, domenico grenci, pittura, mixed media, arte contemporanea, galleria alessandro casciaro grenci, domenico grenci, pittura, mixed media, arte contemporanea, galleria alessandro casciaro
Quella di Grenci è nello stesso tempo una dichiarazione di continuità da un lato e un saggio di moderna contaminazione dall’altro. L’impiego del bitume, per esempio, con la sua spessa risposta, sembra contraddire questa ricerca di fluidità espressiva. Tutt’altro. L’impronta solo apparentemente greve del bitume aggiunge all’opera profondità e pregnanza, le conferisce una sorta di permanenza ulteriore dopo il primo sguardo, dominato dalle dilevature dell’impiego dell’acrilico usato ad acquarello. Grenci combina con sapienza e leggerezza suggestioni diverse: tra volto e materia, tra bellezza svelata e la sua origine, tra la materia e il suo trasfigurarsi, in una contraddizione di spinte e di moventi, di richiami, citazioni, allusioni.
 
Beatrice Buscaroli (Domenico Grenci Elevatio Animae, Comune di Cesena, 2010)
 

Mostre

Mostre personali (selezione)
 
2018
La fucina e lo splendore, con Giovanni Blanco, Museo Davia Bargellini, Bologna (I)
 
2017
Selvatico 12 FORESTA. Pittura Natura Animale, Palazzo Pezzi, Cotignola (I)
 
2016
Sguardi/Blike, Galleria Alessandro Casciaro, Bolzano (I)
I'll be your mirror, Galerie Zulauf, Freinsheim, Germania (D)
I'll be your mirror, Nuova Galleria Morone, Milano (I)
 
2015
Gli inafferrabili enigmi del volto femminile, BFMR & PARTNERS, Reggio Emilia (I)
 
2013
Profilature, Catania Art Gallery (I)
Canto di Lontananze, for Visionnaire Home Phylosophy, I Saloni Fair, Milano (I)
 
2012
Solitudini di Venere, Galleria Movimento Arte Contemporanea, Milano (I)
 
2011
Canto di lontananze, Magazzini del Sale, Galleria L'Immagine, Cervia (I)
 
2010
Elevatio Animae, Galleria Comunale d'Arte Palazzo del Ridotto, Galleria L'Immagine, Cesena (I)
 
2009
Works, Istituto Italiano di Cultura Centre Leonardo da Vinci, Montreal, Canada (QC)
 

Mostre collettive (selezione)
 
2016
LAND Emilia, Reggio Emilia (I)
Di incanti e di Follia, l'Arte Contemporanea legge l'Ariosto”, Palazzo Pretorio, Sondrio (I)
Biennale disegno di Rimini, Cantiere Disegno, Rimini (I)
 
2015
Pensiero Ruvido, Russi, Ravenna (I)
L'Orlando Furioso: incantamenti, passioni e follie. L'arte contemporanea legge l'Ariosto, Palazzo Magnani, Reggio Emilia (I)
 
2014
Una solitudine troppo rumorosa, Nuova Galleria Morone, Milano (I)
Muse inquietanti, ritratte da uomini inquieti, Galleria Goethe, Bolzano (I)
Paesaggi mai visti, Spazio Vibra, Ravenna (I)
 
2013
Altrove, Catania Art Gallery, Catania (IT)
Feminine, Wunderkammer 3.0, Visionnaire Home Philosophy, Milano (I)
 
2012
Selvatico. Spore. [due] e Bianca. Una parola diversa per dire latte, Bagnacavallo Ravenna (I)
Le arti alla fine del mondo, Biennale Chiese Laiche, Sala della Manica Lunga, Ravenna (I)
Wunderkammer 2.0, Visionnaire Home Philosophy, Milano (I)
 
2011
Lascia un segno, Pinacoteca Nazionale di Bologna (I)
Illuminazioni, 54a Biennale di Venezia, Pad. Italia/Accademie, Venezia (I)
Essence, Galleria d'Arte Eleonora D'Andrea, Prato (I)
 

Biografia

Domenico Grenci nasce ad Ardore nel 1981. Partecipa a numerosi premi, tra i quali: Premio per l’incisione “Morandi” (2005), Premio SAMP (2006) e Celeste Prize (2007). Nel 2007 riceve il primo premio Goldener Kentaur: European Academic Award a Monaco e l’anno successivo “Maggio Fiorito” di Cento a Ferrara, più il premio Nazionale delle Arti di Catania. Dal 2008 le sue opere sono in mostra permanente nella sala dalla sede mondiale di Tetrapack a Modena. Nel 2011 viene invitato alla 54 ° edizione della Biennale di Venezia, in Arsenale, Tese di San Cristoforo. Vive e lavora a Bologna.
 
Gentile visitatore, il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte
Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.